TEATRO ROSSOSIMONA: FELICI MATRIMONI

Una pièce composta da tre atti unici nella quale s’ironizza sull’istituzione più consolidata, analizzando gli entusiasmi e le emozioni del fatidico “si” e le disillusioni che subentrano a causa di eventi imprevedibili e anni di forzata convivenza.

E dopo il fatidico si ,lo scambio delle fedi,  la commozione di parenti e amici, gli estenuanti festeggiamenti, le foto, le bomboniere, nella giornata più importante della loro vita, una giovane coppia di sposi, finalmente soli, come tradizione vuole, con lei in braccio a lui, fanno ingresso in scena, pardon, nel loro nido d’amore,  dove consumeranno la loro prima notte di nozze.

La moglie, l’amante e il marito : un appassionato triangolo che vedrà soccombere uno di loro in un frenetico e giocoso scambio di ruoli.

La coppia consumata dagli anni di convivenza vive il dramma  , cinico e ironico, della malattia di uno dei due coniugi. Il marito, assiste la moglie, gravemente ammalata, al suo  capezzale,  per accompagnarla, quanto più velocemente possibile, ad altra vita.

Una coppia di attori, divertenti, istrionici, si cimenta e si alterna, nel gioco del travestimento al femminile, tanto sfruttato in ambito cinematografico, con risultati esilaranti, in una commedia leggera e  frizzante.


Regia: Lindo Nudo

Con Francesco Aiello, Paolo Mauro

Scenografia: Angelo Gallo

Costumi: Maria Concetta Riso, Rita Zangari